Buon viaggio. 

Muricreativi

Fili che ci uniscono tra sogno e realtà – Il successo di “YOUR NAME” nelle sale italiane.

Tale il successo italiano di YOUR NAME che, per la prima volta, un film di animazione giapponese torna a grande richiesta al cinema: 31 gennaio e 1 febbraio.

L’ho visto e, ragazzi, che dire…CAPOLAVORO.

I temi trattati in questo “romanzo animato” sono la contrapposizione tra paesino di provincia e città, tra tradizione e progresso, tra conscio e inconscio, tra sogno e realtà, tra vita e morte.

Una relazione per nulla scontata, una ricerca, un viaggio interiori ed esteriori che i due protagonisti affrontano individualmente per conoscere la verità (imprevedibile) che li unisce e che viene svelata ovviamente solo alla fine. Il TEMPO è il regista.

Un film che commuove senza toccare tasti facili, che lascia dei bei quesiti sulla vita, sui fili invisibili che ci legano tutti, senza essere MAI scontato e buonista. 

Consigliato anche a chi non ama gli anime.

Il borgo bicromatico

img042

Guenda

Vuoti invernali

La solitudine del freddo


Segui assieme ad altri 7.286 follower

Instagram

► Archivio

► Questa è la copertina del mio libro (CLICCACI SOPRA per saperne di più):

Clicca sulla copertina!

“Il verso del cane” è la nostra voce interiore. Siamo noi, che nel frastuono delle opinioni altrui, nei faccia a faccia con le nostre scelte interiori quotidiane permettiamo che la voce del cuore venga soffocata dalla paura mentre cerca invano di rivelare la semplice verità. Nessun altro meglio del cane rappresenta la solitudine dell’individuo, complice e ostaggio dei suoi (apparentemente) simili. Dedicato al mio primo cane, grande poeta e grande amico, Bubu.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: